DALL'ESODO AI GIORNI NOSTRI

 

 

 

 

 

 

 

Settembre 1948

A tre anni dalla

fine della guerra...

 

La cronaca dai

giornali

dell'epoca.

 

 

 

 

 

 

 

 

Il trattato di pace di Parigi

(10 febbraio 1947)

aveva stabilito che con i nuovi

confini il paese sarebbe stato

incluso nella nuova

Repubblica di Jugoslavia.

 

Il nuovo regime comunista

jugoslavo cerc˛ di arginare

l'imbarazzante esodo

(da lui stesso provocato)

adoperando

OGNI MEZZO

e con ferocia inaudita.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Trieste 1953

(Piazza S.Antonio Nuovo)

Zona A del TLT sotto

controllo del Governo Alleato:

 

La neo-costituita

ComunitÓ di Piemonte d'Istria,

dopo l'esodo dal paese,

si ritrova per la festa patronale

di settembre

(Madonna Piccola)

 

 

 

 

 

 

 

 

Per alcuni anni la ComunitÓ

si darÓ appuntamento per festeggiare

i patroni del paese

(S.Francesco da Paola

e la Madonna Piccola)

in una trattoria di

via Pauliana a Trieste

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per molti per˛ non fu possibile

ricongiungersi in queste occasioni:

alcune famiglie

trovarono sistemazione

nei campi profughi sparsi per tutta Italia

(Puglia, Toscana, Marche, Piemonte...)

altri si imbarcarono per

emigrare in terre lontane.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

26 ottobre 1954

 

Trieste ritorna all' Italia

L'arrivo delle truppe italiane

 

Un gruppo di esuli da Piemonte d'Istria

tra la folla festante.